Luxor, karnak, Memnone, Edfu, Komobo, Assuan, Abu Simbel, File, le piramidi e la sfinge di El Giza, Museo Egizio

1° Giorno Domenica 15 marzo – FAENZA/BOLOGNA/ISTANBUL/IN VOLO
Ore 15.00 ritrovo dei partecipanti a Faenza in Piazzale Pancrazi e partenza per raggiungere l’aeroporto di Bologna. Disbrigo delle operazioni dell’imbarco. Partenza con volo di linea TK1326 alle h. 18.30 per Istanbul. Cambio di aeromobile e proseguimento con volo TK0682 alle h. 00.50 per Luxor.
2° Giorno Lunedì 16 marzo – LUXOR/KARNAK
Arrivo previsto alle h. 02.50 e disbrigo delle formalità doganali, trasferimento in hotel e pernottamento.
Prima colazione e trasferimento sulla motonave. Pranzo. Nel pomeriggio visita degli straordinari templi di Luxor e Karnak. Il primo si trova sulla riva del Nilo, circondato dagli edifici moderni, edificato da Ramses II e Amenofi III; il bellissimo viale delle Sfingi da accesso al tempio e al pilone monumentale, che preannuncia i due grandiosi cortili colonnati che introducono il santuario vero e proprio, dominato dalla sala ipostila e dal sancta sanctorum. Il santuario di Karnak, situato a pochi chilometri, è probabilmente il complesso monumentale più grandioso mai costruito, con uno sviluppo che proseguì per 1500 anni. E’ un susseguirsi di cortili, recinti sacri, statue, spettacolari sale colonnate, templi dedicati a diverse divinità, in pratica una summa dell’architettura e dell’arte dell’antico Egitto. Cena e pernottamento a bordo.
3° Giorno Martedì 17 marzo – LUXOR/EDFU
Pensione completa. Mattinata dedicata alla visita delle necropoli dell’antica Tebe, situate sulla riva occidentale del Nilo. Si inizia dai colossi di Memnone, due colossi granitici ritraenti il faraone Amenofi III e che i greci scambiarono per il divino Memnone. Si prosegue con la visita di alcune tombe nella Valle dei Re e delle Regine, una serie di tombe rupestri inserite in un paesaggio arido tra pareti scoscese e rocciose nelle quali furono nascoste le relique di grandi faraoni e regine. La mattina si conclude con la visita dello scenografico tempio della regina Hatshepsut a Deir El Bahari e caratterizzato da una serie di terrazze colonnate. Rientro sulla motonave e pranzo. Nel pomeriggio partenza per Edfu oltrepassando la chiusa di Esna. Cena e pernottamento a bordo.
4° Giorno Mercoledì 18 marzo – EDFU/ASSUAN
Prima colazione. In mattinata visita del tempio di Edfu, il sito archeologico tra i meglio conversati del paese, dedicato ad Horus e costruito in età greco-romana: straordinario il grandioso pilone monumentale e due splendide sale ipostile. Rientro sulla motonave e pranzo. Nel pomeriggio visita del tempio di KOMOMBO e visita del tempio di Sobek e Haroeris: costruito nel periodo tolemaico e romano, è dedicato a due divinità e caratterizzato dalla bella sala ipostila, con otto grandi colonne con capitelli a forma di loto. Dopo la visita si prosegue alla volta di Assuan. Cena e pernottamento a bordo.
5° Giorno Giovedì 19 marzo – ASSUAN/ABU SIMBEL/ASSUAN
Prima colazione. In mattinata partenza in bus per ABU SIMBEL con visita degli straordinari templi rupestri eretti in onore di Ramses II e di sua moglie Nefertari: è uno dei luoghi più celebri e spettacolari dell’antico Egitto, caratterizzato da due templi rupestri, il più grandioso dei quali è dedicato al grande faraone. Pranzo. Nel pomeriggio si continua il giro in feluca sul Nilo, con sosta al giardino botanico. Cena e pernottamento a bordo.

6° Giorno Venerdì 20 marzo – ASSUAN/CAIRO
Prima colazione. In mattinata escursione in barca al tempio tolemaico di File: consacrato alla dea Iside, è uno dei templi più belli e scenografici, smantellato e ricostruito in una piccola isoletta al fine di proteggerla dopo la ricostruzione della diga di Assuan; il complesso altamente spettacolare, oltre al tempio di Iside, include altri monumenti come il tempietto di Nectanebo e l’elegante chiostro di Traiano. Pranzo. Nel pomeriggio partenza con volo per il Cairo. Cena e pernottamento.
7° Giorno Sabato 21 marzo – CAIRO
Prima colazione. In mattinata visita al Museo Egizio, la più grande e straordinaria raccolta di antichità egizie al mondo: in attesa dell’apertura della nuova e più grande sede, raccoglie oltre 120.000 pezzi che, in un percorso cronologico, illustra la vita e l’incomparabile arte dei manufatti che vanno dalla statuaria monumentale ad opere di altissima oreficeria; da non perdere (con supplemento da pagare in loco) la visita dello strabiliante corredo funerario di Tutankhamon. Pranzo. Nel pomeriggio partenza per la vicina piana di El Giza, sulla riva occidentale del Nilo: il luogo delle grandi sepolture monumentali di tre faraoni dell’antico Regno appartenenti alla IV Dinastia, i celeberrimi Cheope, Chefren e Micerino che con le loro immense piramidi costruite intorno al 2500 a.C. hanno reso l’Egitto un luogo mitico e misterioso. Dopo al visita della Sfinge, l’animale fantastico con il capo raffigurante il faraone Chefren, ed al museo della Barca Solare, rientro in hotel. Cena e pernottamento.
8° Giorno Domenica 22 marzo – CAIRO/ISTANBUL/BOLOGNA/FAENZA
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza con volo TK0691 alle or 09.35 per Istanbul, con arrivo alle ore 13.05, cambio di aeromobile e partenza alle ore 16.40 con volo TK 1325 con arrivo a Bologna alle ore 17.30. Sbarco e trasferimento in pullman per Faenza.

 

Quota individuale di partecipazione:     € 1.637,00

Base minima n° 20 partecipanti   

 Tasse aeroportuali obbligatorie:    €  250,00

*le tasse aeroportuali sono suscettibili di variazione fino all’emissione del biglietto

Supplemento camera singola (disponibilità limitata):     € 395,00

 

**La quota comprende e non comprende, condizioni di prenotazione, regolamento – scaricare il pdf qui allegato

Scarica il programma in pdf